26 mag 2013

IMBARCATE PAUROSE... IN GOD*S HANDS...

by LoC

...e si ritorna su strada con la Sbottor ( SB8 R).....
a dire il vero visto che avevo allestito il pezzo per andarci in pista, sono senza luci avanti, e con solo la parvenza del gruppo ottico posteriore, insieme a frecce finte...pero' devo dire che l'effetto sorprendente che questa moto suscita tra gli attoniti passanti sia in auto che a piedi ritornando in paese è sempre gratificante....
finita l'era della quasi sterile perfezione della fireblade, tornare su questa moto è come ritornare un po' alla vita vera... la seduta poco friendly, il rumore penetrante dei 2 cannoni la dietro, ma anche del motore sotto...l'aspetto poco rassicurante...insomma che bello.....!!
oggi ero a dire il vero stanco, triste e sconsolato...un ora e mezzo di scodatine , riprendere confidenza con lo stile da pazzi di questa moto...2 imbarcate ai limiti della caduta, sopratutto la seconda all'ultima curva utile prima di rientrare dal giro su quella strada li...del convento......hanno riconciliato il mondo e me stesso..  inutile parlare di come si vibri insieme a questa moto unica.........
un ora e mezzo...rientro in paese facendo lo sborone mentre i corpi da 50 e 2 denti in piu' di corona mi permettono di apparire come un dio mentre " faccio dei drag spin" con il polso..... luciferino....
4 ragazze intorno ai 20 anni mi accolgono neanche fossi Raul Bova ( meno male che ho casco e tuta completamente oscuranti........) mentre faccio ruggire il motore tra le stradine mentre rientro al box.....
il resto è storia, il resto è noia.......